Chiedere la concessione del bonus gas

Chiedere la concessione del bonus gas

Il bonus gas è uno sconto sulla bolletta istituito dal Governo e reso operativo dalla Deliberazione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas 06/07/2009, n. ARG/gas 88/09 per aiutare le famiglie numerose o in condizione di disagio economico (Decreto ministeriale 28/12/2007). Vale esclusivamente per il gas naturale distribuito a rete, quindi non per il gas in bombola o per il GPL.

Per ulteriori informazioni, consulta il portale SGATE e il sito di ARERA.

Requisiti soggettivi

Le condizioni necessarie per avere diritto al bonus sono:

  • appartenere a un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265,00 €, oppure
  • appartenere a un nucleo familiare con almeno quattro figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000,00 €, oppure
  • appartenere a un nucleo familiare titolare di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza.

Uno dei componenti  del nucleo familiare ISEE deve essere intestatario di un contratto di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici e attivo, oppure usufruire di una fornitura condominiale gas e/o idrica attiva.

Ogni nucleo familiare ha diritto a un solo bonus per tipologia - elettrico, gas, idrico - per anno di competenza.

Approfondimenti

Valore del bonus

Gli importi previsti sono differenziati rispetto alla categoria d'uso associata alla fornitura di gas, alla zona climatica di appartenenza del punto di fornitura e al numero di componenti della famiglia anagrafica (persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti e aventi la medesima residenza).

Il valore del bonus è aggiornato annualmente entro il 31 dicembre dell'anno precedente.

Per conoscere il valore relativo all'anno corrente consulta il sito di ARERA.

Come ottenere il bonus?

Dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini e nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi  debbano presentare domanda (Decreto legge 26/10/2019, n. 124). 

Per ulteriori informazioni, consulta il sito di ARERA.

In Comune di Udine…

Per il bonus sociale per disagio fisico, rivolto ai soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute e che utilizzano apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita, la domanda va presentata presso il Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (CAF).

L'istanza per il bonus sociale per disagio fisico va presentata presso i CAF convenzionati con il Comune di Udine. Per il periodo 01/05/2019 - 30/04/2022 è stato rinnovato ed esteso il rapporto convenzionale ai seguenti CAF:

  • CAF MCL - Via Manzini, 40/A - tel. 0432 503203
  • CAF AIC - Viale Trieste, 40 - tel. 0432 283686
  • CAF AIC - Viale Volontari della Libertà, 37 - tel.0432 471763
  • CAF CISAL - Piazza Medaglie d'oro, 10 - 0432 1636803
  • CAF ITALIA - Via Pracchiuso, 39 b - tel. 0432 1926521
  • CAF UNSIC - Via Del Gelso, 17 - tel. 0432 1507198
  • CAF UNSIC - Via Val d'Aupa, 11/3 - tel. 0432 1744881
  • CAF UIL - Via Bertaldia, 20 - tel. 0432 504459

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Salute
Ultimo aggiornamento: 12/12/2021 17:27.05