Chiedere la concessione di un contributo economico per l'abbattimento dei canoni di locazione

Chiedere la concessione di un contributo economico per l'abbattimento dei canoni di locazione

Per sostegno alle locazioni si intendono le agevolazioni a favore di soggetti non abbienti per ridurre la spesa sostenuta per l'affitto di un'abitazione.

Ogni anno il servizio sociale dei comuni emana un bando che regola le modalità ed i termini per la presentazione della domanda. La domanda  a sostegno dei canoni di locazione pagati nell’anno precedente il bando, va presentata dai titolari del contratto di locazione per il quale si richiede il contributo, purché l’unità immobiliare oggetto del contratto di locazione sia posta sul territorio regionale e sia stata adibita ad abitazione del richiedente.

Requisiti soggettivi

La domanda di contributo, a sostegno dei canoni di locazione pagati nell’anno precedente il bando, va presentata da persone maggiorenni, in possesso di determinati requisiti, titolari del contratto di locazione per il quale si richiede il contributo purché l’unità immobiliare oggetto del contratto di locazione sia posta sul territorio regionale e sia stata adibita ad abitazione del richiedente. Non sono ammissibili a contributo i canoni pagati per locazione di alloggi aventi caratteristiche di lusso, di alloggi di edilizia sovvenzionata (case ATER), di alloggi di categorie catastali A1, A8 e A9 a meno che non siano locati sulla base degli accordi territoriali previsti dalla Legge 09/12/1998, n. 431, art. 2, com. 3.

Per ulteriori specifiche informazioni, si invita pertanto l'utenza a rivolgersi ai propri Comuni di attuale residenza.

Il requisito del reddito di riferimento deve essere attestato dall’apposita certificazione ISE/ISEE fornita al privato su istanza da presentare all’INPS o ad un CAAF.

L'ISE non deve superare l’importo di 30.000,00 €, mentre l’ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) non deve essere superiore a 13.391,82 € per i nuclei familiari meno abbienti ai quali è possibile erogare un contributo maggiore rispetto agli altri nuclei familiari per i quali l’ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) non deve essere superiore a 20.000,00 €.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Casa
Io sono: Famiglia
Ultimo aggiornamento: 08/11/2021 16:25.06